Pinko Palla e la mal’aria dei poeti

Ammoniated Tincture of Quinine B.P.C.
Di Mary Blindflowers & Mariano Grossi©     Quante volte in una discussione al signor Pinko Palla hanno detto che non ha autorevolezza per esprimere la sua libera opinione? Sicuramente innumerevoli. Che cos’è dunque l’autorevolezza che come un passez par tout consente l’apertura di tutte le porte della comunicazione? L’autorevolezza è il prestigio conquistato in […]View post →

L’esercito dei microbi

L'esercito dei microbi
Di Mary Blindflowers©   L’esercito dei microbi rispunta e con la spunta a giunta esacerbata da rosimenti dirimenti rosicamenti d’altrimenti unti in lucidi pigmenti plissettati, negli strombazzi da lupini, arriccettata, piano piano, dalla forma arcuata si solleva, in passetti risicati, alleva polvere e latrine al guano, dentro le eunuche sue vetrine, splascia piano, l’orda bagascia […]View post →

Metilaranci

Metilaranci
  Di Mary Blindflowers©         Via dunque il chinino dell’appunto, l’espunto, la facezia, i mandaranci, l’inezia dei poeti, micromiceti alteri, gameti storpi, ai ranci! Finti sufeti, pseudocorpi semiveri, e via le carte degli odontoblasti, i tastifasti inesistenti, mai reagenti, perditi, ch’è inutile scrivere poesie senza le pareti degli agganci. Che ti lanci? […]View post →

Il mio nome è testa di pietra

Il mio nome è testa di pietra
Di Mary Blindflowers©   Olio degli occhi, digitale e astratto, l’arteria batte al senso dell’oliato, obliato poeta d’incipit tediato, già sull’attacco all’ultrasuono del deviato tuono, romba, poi rimbomba dalla tomba della bocca a forno sul contorno d’oggigiorno, schiocca l’amico al vapoforno, cotto al suono, sorrisi, mistiinchini, un motto. L’aura del mio violino ha una custodia […]View post →