Povertà, lettere, stupidario consolativo

Povertà, lettere, stupidario consolativo
  Mary Blindflowers© Povertà, lettere, stupidario consolativo . Se De Amicis con toni lacrimevoli degni di una soap opera, cantava gli occhi spenti, le guance cave, i miseri involti delle donne povere e smorte; se Neruda in La pobreza, cantava con accenti prosaici: Amor, no amamos,/ como quieren los ricos,/ la miseria. Nosotros/ la extirparemos […]View post →

Religione, politica, Machiavelli, Stato

Religione, politica, Machiavelli, Stato
Mary Blindflowers© Religione, politica di Stato, Machiavelli aveva ragione. .     La religione è una manipolazione dell’idea originaria e allucinata di dio, attraverso l’istituzione ufficiale di una serie di gerarchie di potere che avrebbero il compito di interpretare la parola di un dio che non hanno mai visto, sulla base di testi creati da […]View post →

Polpettologia desanctisiana, ideale, critici

Polpettologia desanctisiana, ideale, critici
  Mary Blindflowers© La polpettologia di Francesco De Sanctis . Einaudi nel 1955 pubblica un volume intitolato Manzoni, di Francesco de Sanctis, a cura di Davide Muscetta e Dario Puccini, un volumone altrimenti volgarmente definibile “mattone” di 425 pagine, che poteva essere risolto in meno di 200 se soltanto sia il prefattore che l’autore stesso, […]View post →

Polemica Sismondi-Manzoni, asservimento

Polemica Sismondi-Manzoni, asservimento
Mary Blindflowers© Polemica Sismondi-Manzoni, mentalità dell’asservimento . Carlo Muscetta nella disorganica e confusionaria introduzione a Manzoni, opere di Francesco De Sanctis, accenna vagamente alla polemica Sismondi-Manzoni: . Per compiere la ricostruzione della poetica manzoniana, De Sanctis accenna ai rapporti tra le Osservazioni sulla morale cattolica e i Promessi sposi. Mentre nel terzo saggio la Morale […]View post →

Jamin, Trattato sugli scrupoli

Jamin, Trattato sugli scrupoli
    Mary Blindflowers© Niccolò Jamin, Trattato sugli scrupoli . Niccolò Jamin, benedettino, nato a Dinan verso il 1730, scrittore ascetico e religioso della Congregazione di San Mauro, pubblicò nel 1774, un Trattato degli scrupoli, opera di Placido indirizzata a Maclovia, che Fulgenio Maria Riccardi traduce a fine Settecento. Scrive infatti questi nelle note ai […]View post →

Balzac, Contes Drolatiques, angeli

Balzac, Contes Drolatiques, angeli
  Mary Blindflowers© “Balzac, Hanno il sedere gli angeli?” . Les Contes Drolatiques (Le Sollazzevoli Historie), seconda decina edizioni Formiggini 1925. Mentre la prima decina ha due traduttori, la seconda raduna diverse penne per tradurre le varie novelle: Adolfo Albertazzi, Guido Biagi, lo stesso Angelo Fortunato Formiggini, Umberto Fracchia, Giuseppe Lipparini, Guido Mazzoni, Alfredo Panzini, […]View post →

Teologi, accademici, azzeccagarbugli, censori 

Teologi, accademici, azzeccagarbugli, censori 
    Mary Blindflowers© Teologi, accademici, azzeccagarbugli, censori . Nel IV libro di Gargantua e Pantagruele, censurato dai teologi della Sorbona, c’è un capitolo, (XLVIII), intitolato Come qualmente Pantagruele sbarcò nell’isola dei Papimani, caricatura della Chiesa Romana. Gildo Passini non esita a definire “audacissimo” il capitolo. E in effetti vi si coglie tutta la sferzante […]View post →

Poesia, letteratura, servi, padroni

Poesia, letteratura, servi, padroni
  Mary Blindflowers© Poesia, letteratura, servi e padroni . Giovanni Boccaccio ne Il Commento alla Divina Commedia e gli altri scritti intorno a Dante, precisamente nel volume primo, crea una digressione dal tema principale, ossia la vita dell’Alighieri, per parlare dell’origine della poesia. In sintesi quando gli uomini ebbero bisogno di celebrare la divinità con […]View post →

Decamerone: giornata terza, castità

Decamerone: giornata terza, castità
Di Mary Blindflowers©   Decamerone giornata terza: cenni   Nella giornata terza si ragiona “sotto il reggimento di Neifile, di chi, alcuna cosa molto da lui disiderata con industria acquistasse, o la perduta ricoverasse”. Il tono spiccatamente femminista e l’anticlericalismo di Boccaccio si accentuano sempre più. Fin dall’inizio della novella prima, l’autore inizia a discorrere […]View post →