Siamo tutti ignoranti, buon risveglio

Siamo tutti ignoranti, buon risveglio
Di Mary Blindflowers©     La sentenza apodittica, l’aforisma come perla di saggezza popolare che pensa di trasmettere incontrovertibili verità, la sintetizzazione banale della complessità della vita dell’uomo e del mondo in una frase ad effetto che sentenzia senza dire nulla, che ha la pretesa dell’universalità senza andare oltre una contingenza parziale, una visione limitata […]View post →

Marinetti e la finta rivoluzione futurista

Marinetti a la finta rivoluzione futurista
Di Mary Blindflowers©     La cultura con la c maiuscola, il suo tempio incontaminato, le pendici del Parnaso inviolato, gli uomini dalle mani bianche e mollicce, le schiene curve, che coltivano le sacre lettere e preservano per le generazioni future un mondo fatto di idee buone, d’istruzione, consapevolezza, sapienza che affonda le radici nello […]View post →

La cultura spirituale di Babilonia

La cultura spirituale di Babilonia
Di Mary Blindflowers©   L’emergenza editoriale di dare alle stampe libri inerti, sintesi di storie già note, in forma discorsivo-divulgativa, senza una vera e propria introduzione critica che non sia elogiativa, ha causato probabilmente la riproposizione di uno dei libri di Hugo Winckler (1863-1913), un orientalista tedesco esperto di archeoastronomia, filologo e pioniere dell’assiriologia, famoso […]View post →

Bagni di Lucca e altre asimmetrie montaliane©

Di Mariano Grossi©   E la tendenza all’asimmetria in Montale si rinnova in un’altra lirica della I sezione, “Bagni di Lucca” dove nelle strofe, dopo una catena corrispondente di 3 ottonari e 1 senario con rime alternate prima nei versi dispari e poi nei pari, ecco che l’omogeneità delle sequenze evapora poiché cuore, clausola del primo senario, […]View post →