Graham Greene, L’americano tranquillo

Graham Greene, L'americano tranquillo, Mondadori, 2006
Di Mary Blindflowers©   Henry Graham Greene (Berkhamsted, 2 ottobre 1904 – Corsier-sur-Vevey, 3 aprile 1991), scrittore e agente segreto nato da una ricca famiglia, diede alle stampe nel 1955 The Quiet American, L’americano tranquillo, ambientato a Saigon durante la prima guerra indocinese. Il protagonista, Fowler, è un reporter ateo e oppiomane di mezza età […]View post →

Dumézil, qualche piccolo dubbio

Dumézil un genio? Qualche dubbio
Di Mary Blindflowers©     Leggendo alcune recensioni on line che parlano addirittura di “genio”, dallo stile fluido e scorrevole, di accademico sui generis, capace di cogliere connessioni antropologicamente straordinarie, mi è venuto desiderio di leggere Dumézil, ho quindi letto Ventura e Sventura del guerriero, aspetti mitici della funzione guerriera tra gli indo-europei, con un […]View post →

Viaggiare con l’esperanto

Viaggiare con l'esperanto
Di Anna Maria Dall’Olio©     Viaggiare con l’esperanto significa scoprire il gusto romantico dell’andare per il mondo, del wandern vissuto per secoli come fonte di conoscenza e di maturità. Significa allontanarsi decisamente dall’odioso turismo di consumo, perennemente a caccia di immagini e oggetti stereotipi; significa riscoprire contatti umani che ti fanno sentire uomo tra […]View post →