Pavoncella Sarda, splendore celeste

Pavoncella sarda, splendore celeste
Tiziana Fenu© Pavoncella Sarda, splendore celeste http://Maldalchimia.blogspot.com Mi è sempre piaciuta la pavoncella Sarda. È l’elemento simbolico maggiormente rappresentato nell’arte Sarda. Si trova ovunque. Nelle cassapanche, nelle decorazioni, nelle ceramiche, nei ricami , ma anche nell’oreficeria, nei gioielli sardi. Simbolicamente rappresenta l’immortalità, la resurrezione, la vita eterna, lo splendore celeste. In Tibet, indica, fin dai […]View post →

Presepe triade nuragico, Sardegna

Presepe triade nuragico, Sardegna
  Tiziana Fenu© Perché il nostro Presepe, in Sardegna, lo abbiamo sempre avuto, da millenni. . Domus de Janas Mesu’e Montes (Ossi-Sassari). Datazione 3500/4.000 a. C. circa. La Sala della Sacra Natività. Tre elementi disposti in modo triangolare (triade creativa), dentro due circonferenze (maschile e femminile uniti, che creano). Una falsa porta alle spalle, sovrastata […]View post →

Kokeshi, bambole tradizionali giapponesi

Kokeshi, bambole tradizionali giapponesi
  Mary Blindflowers© Kokeshi, bambole tradizionali giapponesi . Le Kokeshi, termine che secondo alcuni significherebbe “piccole bambole”, secondo altri “piccoli papaveri” o “bambole di legno”, sono bambole tradizionali giapponesi interamente realizzate a mano in legno. La tradizione attribuiva loro un valore apotropaico, di allontanamento degli spiriti maligni ma potevano essere usate, oltre che come portafortuna […]View post →

Calvino, Thélème, mondo rovesciato

Calvino, Thélème, mondo rovesciato
  Mary Blindflowers© Calvino, Thélème, mondo rovesciato . Giovanni Calvino, considerato dai cattolici il più pericoloso degli eretici, definì il Pantagruel, fin dal suo primo apparire, un libro osceno e non soltanto per via del linguaggio disinvolto, bensì per i contenuti fortemente polemici e in completo disaccordo con la sua dottrina. A tal proposito Gennaro […]View post →