Schwa, espresso modesto stupidario

Schwa, espresso modesto stupidario
  Mary Blindflowers & Mariano Grossi© Schwa, espresso modesto stupidario . Crediamo fermamente alla rivoluzione delle lettere che narrano non solo se stesse, ma il mondo intero e le realtà piccole e grandi, nonché le storture del tempo che lo scrivente si trova a dover vivere, attraverso neologismi, sperimentazioni contro il buon senso comune, creative […]View post →

Decamerone di Busi, traduzione scempio

Decamerone di Busi, traduzione scempio
    Mary Blindflowers© Decamerone di Busi, traduzione scempio   Nel lontano 1990 Aldo Busi, romanziere e personaggio televisivo ormai caduto in disgrazia per aver parlato troppo, diede alla stampe per la Rizzoli Il Decamerone, versione in italiano moderno del famoso capolavoro di Boccaccio. Lo stile di Boccaccio è raffinato, allusivo, umoristicamente denso di senso […]View post →

Deledda, scuole, subalternità culturale?

Deledda, scuole, subalternità culturale?
  Mary Blindflowers & Mariano Grossi© Deledda, scuole, subalternità culturale? . Seguendo l’iniziativa del giornalista della Nuova Luciano Piras nel suo sito @ddurudduru, che implica l’invito a pubblicare una lettera ideale a Grazia Deledda, ci imbattiamo nella lettera della signora Silvia Bianco, insegnante di Giuncana che si lamenta che la Deledda, assieme ad artiste come […]View post →

Storia, storie, giovani, donne, scuola

Storia, storie, giovani, donne
  Anna Maria Dall’Olio© La Storia e le storie: la memoria, i giovani, le donne (anni ‘60-‘80) È indubbia una profonda demotivazione degli studenti nei confronti della Storia. Vari sociologi hanno studiato la soggettività dei giovani e la loro percezione del passato-presente-futuro. Si è appurato che i ragazzi vivono la scuola come luogo di socializzazione […]View post →

Decamerone: filoginia, misoginia, cenni

Decamerone: filoginia, misoginia, cenni
  Mary Blindflowers©   . Decamerone: giornata nona, filoginia, misoginia, cenni. . Dopo aver rappresentato donne che beffano uomini e la sanno decisamente più lunga dei loro mariti, nella giornata nona per bocca d’Emilia sentiamo dire che la donna deve soggiacere all’uomo e obbedirgli in tutto, altrimenti si mette nella condizione di essere gravemente punita, […]View post →