Idea, vera rivoluzione poetica

Idea, vera rivoluzione poetica
Di Mary Blindflowers©   Il confine tra prosa e poesia oggi è diventato labile, incerto, aleatorio, soggetto a discussioni che girano attorno alla filosofia, allo stile, alle regole e al significato. Alcuni sperimentatori propugnano una rivoluzione radicale del linguaggio e della poesia soltanto attraverso la manipolazione estetico-visiva della forma, quindi mettono le lettere minuscole dopo […]View post →

Io detesto i poeti

Io detesto i poeti
Mary Blindflowers©   Che le definizioni siano sempre abominevoli nella loro finitezza, si intuisce dalla pochezza di certe etichette, di certe auto-promozioni tese all’esaltazione più totale del sé. Mi viene una specie di orticaria di fronte a personaggi che si auto-definiscono “poeti”, lo scrivono nei loro profili social e pretendono pure dagli altri che vengano […]View post →

La Controluna e i bizzarri casi del destino

Controluna
Di Mary Blindflowers©   Mercoledì 23 Novembre 2016 postavo nella piattaforma del mio vecchio blog Destrutturalismo e altro, una poesia che dava il titolo ad una mia raccolta: Controluna.   Controluna Natiche come simbolo di cuore rovesciato, lo iato del tuo seno immacolato vibrato danza in un nota sola, strega che canti controluna con l’unica […]View post →

L’insufficienza fumosa del linguaggio e delle definizioni

L'insufficienza fumosa del linguaggio e delle definizioni
Di Mary Blindflowers©     La parola è insufficiente ad esprimere stati d’animo ed emozioni, è limitata nella sua stessa essenza perché opta un trasferimento di pensiero in cui, nel percorso dalla metafisica dell’idea alla sua enunciazione, attraverso il mezzo espressivo della parola, si finisce inevitabilmente per perdere qualcosa. E non c’è talento letterario che […]View post →

La poesia dell’anima, le frasi fatte e l’aria fritta venduta a caro prezzo

La poesia dell'anima, le frasi fatte e l'aria fritta venduta a caro prezzo
Di Mary Blindflowers©   La poesia, una signora triste, dimenticata, che, a tratti, ride e si diverte nella contemplazione di se stessa, e si guarda nello specchio dell’ambiguità, nel pozzo delle vanità altrui e sente le voci di persone che parlano di lei, e si definiscono a gran voce poeti o esperti di poesia, improvvisatori […]View post →

Poesia, Antidefinizione, galline e polli da cortile

Poesia, Antidefinizione, galline e polli da cortile
Di Mary Blindflowers©   Cos’è la poesia? Inutile abbandonarsi a citazioni per definirla, catalogarla, racchiuderla dentro l’umore spesso inconcludente e mai definitivo delle parole, perché la poesia ha un che di impalpabile che offre, attraverso lo specchio di ciò che il sensibile ci porge, la guancia al sovrasensibile, quasi senza saperlo o senza accorgersene, dato […]View post →