Schwa, espresso modesto stupidario

Schwa, espresso modesto stupidario
  Mary Blindflowers & Mariano Grossi© Schwa, espresso modesto stupidario . Crediamo fermamente alla rivoluzione delle lettere che narrano non solo se stesse, ma il mondo intero e le realtà piccole e grandi, nonché le storture del tempo che lo scrivente si trova a dover vivere, attraverso neologismi, sperimentazioni contro il buon senso comune, creative […]View post →

Poesia, letteratura, servi, padroni

Poesia, letteratura, servi, padroni
  Mary Blindflowers© Poesia, letteratura, servi e padroni . Giovanni Boccaccio ne Il Commento alla Divina Commedia e gli altri scritti intorno a Dante, precisamente nel volume primo, crea una digressione dal tema principale, ossia la vita dell’Alighieri, per parlare dell’origine della poesia. In sintesi quando gli uomini ebbero bisogno di celebrare la divinità con […]View post →

L’alveare, la mafia e gli scrittori che non sanno scrivere

L'alveare, la mafia e gli scrittori che non sanno scrivere
Di Lucio Pistis & Sandro Asebès©   Alveare di Giuseppe Catozzella è un libro completamente inutile, dialoghi scontati, personaggi stereotipati, informazioni errate fin dalla prefazione in cui con grandiosa sicurezza, paragonando la mafia ad un alveare, si dice, testuale: “la ‘ndrangheta, la mafia più potente e ricca del mondo, assai diversa nel suo operare dal […]View post →

Follia©

Di Mary Blindflowers©   Rara follia, fortuna che ci sei. Utensili sparsi nell’ordinaria crudità del giorno camminano, oggetti senz’anima e corpo, in disistima del mondo bruto nelle trame di sfuocate letargie antidubbio. Si ferma solo l’utensile caduto nelle solide certezze coi semi aridi schiacciati contro le rubriche di un analista ben pagato. Eppure ci sono […]View post →